L’HOMME AUX MILLES VISAGES

 

con Arturo Brachetti

 

regia di Serge Denoncourt

Arturo Brachetti, unico artista trasformista al mondo che e’ stato capace di coniugare la magia del teatro con l’arte del trasformismo, con ”L’uomo dai mille volti” percorre un viaggio nell’universo di Mille volti, mille sogni dell’infanzia di Arturo: 80 personaggi in 100 minuti.
Brachetti cambia costume con una rapidita’incredibile, affascinando adulti e bambini, dando vita a molteplici personaggi” unendo humour, poesia, musica, magia e video in un unico collage di racconto, sorprese visive e caricature dove il surreale diventa realta’.
Basti pensare che al Teatro Mogador di Parigi, uno dei più grandi della ville lumière, Brachetti ha incantato il pubblico e la critica parigina, facendo il “tutto esaurito”.
Il viaggio che intraprende Arturo Brachetti, nel suo spettacolo, è il viaggio nel mondo dei sogni, anzi nel suo mondo di bambino e ripercorre tutti i suoi ricordi dell’infanzia rovistando tra gli oggetti di una soffitta, facendo così rivivere i suoi ricordi e dialogando con la mamma scomparsa, con la voce fuori campo di una mamma di eccezione: Sandra Mondani.
I personaggi che vengono interpretati dal “One Man Show” sono molteplici: partendo da 007 per arrivare a King Kong, Darth Vader di Guerre Stellari, Mosè dei Dieci Comandamenti, Maria di “Tutti insieme appassionatamente” e non per ultima Liza Minnelli.
Tra le importanti impersonificazioni e citazioni rilevanti sono quelle attribuite a Charlie Chaplin, con “Il Grande Dittatore” e non poteva sicuramente mancare l’omaggio al grande Federico Fellini.

FULL SHOW